Ricette

Bistecca di cervo con semi diversi

bistecca di cervo

Bistecca di cervo con semi diversi

Ingredienti per 2 persone:
40 dkg filetto di cervo
2 dkg di burro
1 cucchiaio di olio d’oliva
sale, pepe
1 dl vino rosso di buona qualitá
1 rametto di rozmarino fresco
2 cucchiai di burro di arachidi
10 dkg miscela di semi oleosi macinata grossolanamente

La carne di cervo scongelata viene lasciata riposare per 1 ora a temperatura ambiente prima di friggere. Scaldiamo l’olio in una padella e poi soffriggere la carne condita a piacere da entrambi i lati per 3-4 minuti. Alla fine della frittura, il burro viene fuso alla carne in modo che il burro fuso copra entrambi i lati. La padella viene tolta dal fuoco,
ricoperta di carta stagnola e l’arrosto viene lasciato riposare per altri 5-10 minuti. Si mette da parte la carne finita, si riscalda il composto di burro oleoso rimasto nella padella, si aggiungono il vino e il rametto di rosmarino e si fa bollire la salsa pronta per 2-3 minuti. La bistecca riposata viene leggermente spalmata di burro di arachidi e poi
arrotolata nella miscela di semi grossolanamente macinata.
Per guarnire consigliamo il purè di patate ai funghi, patate al forno, o le verdure al vapore.

Gulasch di cervo

Questo delizioso piatto della cucina tradizionale ungherese si basa sulla delicata armonia di peperoni macinato e selvaggina. Si prepara in molti modi diversi per regione e producono  cibi selvatici “gulasch” in molti luoghi dell’Europa occidentale anche. Noi vogliamo ora condividere la ricetta della famiglia.

gulasch di cervo
Gulasch di cervo

Gulasch di cervo  della piccola pianura:

Ingredienti:

  • 1,2 kg  spalla o coscia di cervo
  • 35  dkg cipolle
  • 10 dkg pancetta fumicata
  • 1 cucchiaio di grasso
  • 6 bacche di ginepro
  • 4 rami di timo
  • 1 cucchiaio di marmellata di mirtilli rossi
  • 2 dl di vino rosso secco
  • 2 cucchiaino di sale (secondo gusto)
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 1 cucchiaio di peperoni macinato
  • 4 spicchi d’agliopeperoni picante (secondo gusto)

Preparazione:

Le parti sanguinanti della carne, le membrane in eccesso  vengono asportate e la carne pulita viene tagliata a pezzi di 2 x 2 cm. Tagliare leggermente a dadini la pancetta, scioglierla in grasso e friggerla con la cipolla tagliata. Se la cipolla è abbastanza gialla, aggiungi  il peperoni macinato, l’aglio schiacciato e la carne pulita. Aggiungi il ginopero, il timo, il sale , pepe e inizia a cuocere a fuoco lento senza coperchio. La carne prima lascia il succo e poi bolle il suo succo. Dopo versaci sopra il vino rosso e aggiungi la marmellata di mirtilli mescolando. Quando é bollato il suo succo di nuovo, aggiungi  1 dl acqua e contiunare a cuocere a fuoco lento. Ripetere l’operazione più volte, cuocendo il gulasch con una sostituzione intermittente del liquido fino a quando la carne è tenera. Come contorno consigliamo patate lesse, ma è eccellente anche con sottaceti e una fetta di pane. Buon Appetito!

Altre ricette

Brodo di fagiano alla Arrabona

Perché un brodo di fagiano? Il fagiano era molto popolare nei vecchi tempi e consumato in vari modi. La carne del fagiano conferisce a questa zuppa un gusto caratteristico e particolarmente ricco. Il fagiano é un bellissimo animale e posso dire con certezza che si puó fare un ottimo brodo.

Brodo di fagiano, cucina venatoria
Brodo di fagiano, Imaggine: Pixabay

Preparazione: 30 minuti

Cottura: 2-3 ore

Ingredienti:

  • un fagiano intero
  • un tubero di sedano
  • 5  carote
  • 3 radici di prezzemolo
  • una cipolla
  • 3 spicchio d’aglio
  • un pomodoro
  • 6 grani di pepe
  • un pizzio pepe macinato
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 3  litri acqua
  • sale
  • tagliatelle sottili (capelli d’angelo)

Il fagiano ben pulito e spiumato  lo tagliamo in pezzi di media grandezza. Riempiamo di acqua fredda una pentola capiente, aggiungiamo  il fagiano nell’acqua insieme a  pepe e sale. Si mette sui fuoco e si lascia sobbollire  (pipare) a fuoco basso per 1,5 ore circa. Con una schiumarola, ogni tanto si eliminano le impurita scure che salgono a galla Dopo aggiungiamo le verdure  e bisogna cuocere fino a quando la carne si stacca facilmente dalle ossa. Dopo togliamo il fagiano e verdure  e filtriamo  in modo da ottenere un brodo limpido. Il brodo di fagiano é molto magro, quindi possiamo utilizzarlo subito dopo averlo filtrato, non é necessario sgrassarlo. Prendiamo 3-4 decilitri del brodo in una altra pentola e cuciniamo le tagliatelle sottili. Mettiamo la carne, carote, i radici di prezzemolo e tagliatelle nei piatti ed aggiungiamo il brodo bollente. Possiamo anche offrire peperoni picante a piacere.

Buon apetito!

Altre ricette