Notizie

Cane da caccia: amico e compagno alla caccia

cane da caccia ungherese

Il miglior amico aiutante e compagno di un cacciatore è il suo cane da caccia. Duante le battute di caccia  che organizziamo, la selvaggina viene quasi senza eccezioni controllata dai cani di caccia e viene raccolta  la piccola selvaggina sparata. Molte volte i nostri ospiti vengono alla caccia alla piccola selvaggina con un cane, ma ovviamente anche gli acompagnatori ungheresi sono anche con un cane da caccia.

La più famosa razza di cani da caccia ungherese che è anche hungarikum: Bracco ungherese a pelo duroGrazie al suo mantello, questa razza sopporta anche la vegetazione più fitta e le condizioni brutti meteorologiche. Nel 1943 fu introdotto il primo Vizsla ungherese a pelo duro: la cagna chiamata “Dia de Selle”. ll nonno di Dia de Selle era un Bracco tedesco dai capelli lunghi su entrambi i rami materno e paterno. E le sue nonne erano Bracco ungheresi a pelo corto. Dalla nuova razza ungherese riconosciuta dalla FCI nel 1966, i cacciatori possono aspettarsi un eccellente lavoro a tutto tondo.

Se desideri acquistare un cane da caccia dall’Ungheria

Se desideri acquistare un cane da caccia dall’Ungheria dall’un allevatore ufficiale, CacciaArrabona sarà felice di aiutarti a scegliere l’allevatore giusto di cani da caccia ungherese. Raccogliamo informazioni e assistiamo nell’interpretazione della documentazione e negli acquisti. 

Vi preghiamo di contattarci per ulteriori informazioni ai contatti indicati.

Saluto di fine anno

linverno caccia ungheria

Cari Amici Cacciatori Conosciuti e Sconosciuti!

Purtroppo quest’anno non è andato come avevamo iniziato con dei bei piani, l’epidemia mondiale virale ha sconvolto tutto.

Ha reso il nostro modo di vivere molto difficile ed è cambiato nella vita delle famiglie, nel lavoro, ma anche nel divertimento, nello sport e nei vari hobby.

Allo stesso modo, era una delle passioni e degli hobby più belli – anche nel campo della caccia.

Purtroppo, non abbiamo potuto organizzare cacce per ospiti stranieri in visita in Ungheria, non abbiamo potuto goderci i programmi di successo e ricchi di esperienza con loro e le serate piacevoli, amichevoli e allegre che abbiamo trascorso insieme.

Con il nostro enorme senso di mancanza, pensiamo di non essere soli, poiché ogni vero cacciatore non vede l’ora di ottenere il suo trofeo, abbandonare la sua selvaggina e poi raccontare ai suoi amici per ore – forse un po ‘esagerati – come è successo tutto.

Speriamo davvero che presto ci sarà qualcosa da raccontare, ancora una volta ci sarà l’occasione per emozionanti avventure, belle cacce! Faremo del nostro meglio per ricominciare la caccia non appena le restrizioni saranno rimosse.
Stiamo aspettando le vostre interesse, richieste e domande.

Vi auguriamo buona salute e tanta gioia per le prossime Feste!  

      Buon Natale e un Felicissimo Anno Nuovo a Tutti!

Restrizioni al confine, ma la stagione di caccia non si è fermata in Ungheria.

L’epidemia di quest’anno ha capovolto la nostra vita, le chiusure primaverili si é fermato quasi tutta l’Europa. Non molto tempo fa di nuovo vengono segnalate sempre più infezioni da diversi paesi, la salute di tutti dovrebbe essere il piú importante.

La stagione di caccia di quest’anno in Ungheria è iniziata con il ruggito di cervo e con la caccia ai cervi dal 1 ° settembre. Già nei primi giorni, è diventato molto incerto come gli stranieri potessero venire in Ungheria, poiché li attende una quarantena obbligatoria di due settimane. Secondo un articolo di Euronews, la stagione di caccia di quest’anno sarà notevolmente cambiata dal virus, ma alcuni cacciatori ospiti sono riusciti a venire in Ungheria. Per motivi economiche gli stranieri possono ancora entrare in Ungheria, quindi chiunque possa dimostrarlo questo motivo, può cacciare in Ungheria mentre resta qui.

Stagione di caccia 2020 in Ungheria
Imaggine: Euronews Hungary

Gentili cacciatori italiani  chi hanno intenzioni di cacciare in Ungheria, cercateci con fiducia. Naturalmente, sia durante che dopo la caccia, devono essere osservate le regole sanitarie ed epidemiologiche, sulle quali forniamo informazioni dettagliate (es. mantenere la distanza all’interno, indossa maschera).

Richiesta d’informazione..

Esposizione Mondiale della Caccia nel 2021 in Ungheria

Esposizione Mondiale della Caccia nel 2021 in Ungheria

L’Ungheria ha vinto il diritto di ospitare l’ Esposizione Mondiale della Caccia del 2021. l’Ungheria attenderà almeno un milione di visitatori all’Esposizione.  La sede centrale dell’evento,  dal 25 settembre al 14 ottobre 2021, sarà Budapest. Ma ci saranno programmi in tutto il paese. Altri luoghi: Gödöllő, Hatvan, Keszthely, Vásárosnamény. L’evento centrale si svolgerà presso l’HUNGEXPO, la più grande area espositiva in Ungheria. Gli organizzatori l’ Esposizione Mondiale della Caccia promettono che le parti interessate nazionali e internazionali saranno in grado di conoscere la cultura della caccia, le opportunità di caccia, ma anche i valori e i tesori naturali dell’Ungheria. Inoltre, ci sarà un dialogo professionale serio durante i  20 giorni. Oltre all’evento di tre settimane, tuttavia, sono in fase di preparazione anche molte altre mostre, conferenze ed eventi di rango internazionale. Oltre alla caccia, il pesce e la gastronomia di selvaggina e la cultura del vino che lo accompagna sono importanti.

In occasione del 50 ° anniversario della Fiera Mondiale di Budapest del 1971, una comunità di cacciatori, pescatori, cavalieri, cani e amanti della natura celebrerà insieme. L’offerta dettagliata del programma sarà pubblicata sul nostro sito Web non appena sarà disponibile. Siamo pronti ad assistere i nostri ospiti nella visita della mostra, nella prenotazione dell’alloggio e in altri organizzazioni. Anche combinato con un paio di giorni di caccia. Contatti sulla pagina principale.

Buona Pasqua a tutti amici Italiani

La Pasqua é arrivata. In altri casi abbiamo trascorso questa festa nell’ armonia, salute, benessere. In un momento cosi difficile gli auguri di buona Pasqua rappresentano uno spiraglio di luce per il futuro. Inviamo in questo modo nostro simpatia per tutte le famigle italiane e speriamo che la situazione torni presto alla normalitá. Speriamo bene…